Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_stoccarda

Passaporti

 

Passaporti

e-mail: passaporti.stoccarda@esteri.it 

INFORMAZIONI GENERALI

L'Ufficio Passaporti si occupa delle pratiche relative al rilascio dei passaporti in favore dei cittadini italiani residenti all'estero e dei documenti di viaggio provvisori (ETD- Emergency Travel Document) in favore non solo dei cittadini italiani ma anche di qualsiasi altro cittadino di uno Stato membro dell’Unione Europea occasionalmente presenti nella circoscrizione consolare di Stoccarda.

A partire dal 26 ottobre 2006, il Consolato rilascia esclusivamente passaporti biometrici per cui è necessario la presenza del richiedente che deve lasciare sia la firma che le impronte digitali, ad eccezione dei minori di anni 12 che ne sono esentati.

Attenzione: tutti i richiedenti minori di 18 anni DEVONO essere identificati al momento della richiesta o della consegna del passaporto. Ciò può avvenire direttamente di persona allo sportello o indirettamente tramite la presentazione di un documento di identità (anche straniero) o di una foto autenticata dalle autorità amministrative locali ( ad es. il Comune).

ATTENZIONE

A partire dal 26 giugno 2012 tutti i minori, anche se viaggiano accompagnati dai genitori e siano eventualmente iscritti sui loro passaporti, DEVONO essere muniti di un proprio documento di identità individuale.

L'ufficio rilascia i documenti su appuntamento che gli utenti DEVONO prendere via Internet tramite il servizio "Prenota on line” disponibile sul sito del Consolato: www.consstoccarda.esteri.it. Per chi ne avesse necessità l'appuntamento può essere fissato di persona anche presso l’Ufficio Accoglienza del Consolato.

Presentarsi in Consolato privi di appuntamento NON garantisce l'erogazione del servizio consolare richiesto, salvo casi di comprovata urgenza con particolare riguardo a cittadini residenti in Comuni ai limiti della Circoscrizione consolare, con problemi di salute, compatibilmente alle possibilità e disponibilità dell'ufficio.

Prenotazione Online

Se si utilizza per la prima volta il sistema di prenotazione appuntamenti online occorre preventivamente registrarsi sul sito. Dopo aver cliccato su «prenotazione», selezionare l’opzione «Registrati» fornendo tutte le informazioni richieste. E’ necessario possedere un indirizzo di posta elettronica che verrà richiesto in fase di definizione dell’utenza, e dove verrà inviata la conferma della registrazione con il dettaglio delle credenziali di accesso. Dunque, dopo essersi correttamente registrati con tutti i dati necessari, bisogna aprire la propria casella postale per completare la procedura di attivazione cliccando sul link nell'e-mail ricevuta per confermare il proprio indirizzo e-mail. Per accessi successivi al sistema, sarà sufficiente inserire il proprio nome-utente e password definiti la prima volta in fase di registrazione.

Effettuata la prenotazione on-line ed una volta giunti in Consolato, è necessario recarsi prima allo Sportello Accoglienza per effettuare i previsti controlli (verifica dei requisiti e attualità dei dati di Anagrafe e di Stato Civile) e poi all’ufficio Passaporti. In ogni caso i clienti saranno chiamati in base all’orario della prenotazione.

INFORMAZIONI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

Il passaporto è un documento personale di riconoscimento e di viaggio valido, dal 4 febbraio 2003, 10 anni in base a quanto previsto dalla legge sui passaporti n. 1185 del 1967.
Il suo rilascio è di competenza dell'Ufficio Passaporti della Circoscrizione Consolare in cui il cittadino italiano è residente. Perché un italiano residente all’estero ottenga il passaporto, è necessario che sia iscritto all’A.I.R.E.  (Anagrafe degli Italiano Residenti all’Estero) del proprio Comune italiano di residenza. Un cittadino italiano all’estero può richiedere il rilascio del passaporto presso un Consolato in una circoscrizione consolare in cui NON è residente, ma in tal caso occorre attendere il c.d. "NULLA OSTA e DELEGA" dell'Ufficio competente per il territorio di residenza (Questura o Consolato Italiano).

Presentazione della domanda per maggiorenni:

Il richiedente deve presentare all’ufficio consolare:

  • L'apposito modulo “Domanda di rilascio passaporto;
  • L'eventuale passaporto in scadenza o scaduto o, in alternativa, un altro documento di riconoscimento;
  • 2 fotografie biometriche.

Inoltre, coloro che hanno figli minori devono presentare anche il modulo:

Si ricorda che l'atto di assenso al rilascio passaporto è una dichiarazione personale che gli interessati sottoscrivono utilizzando gli appositi moduli disponibili presso l'ufficio passaporti, o redigono in forma di autocertificazione, corredandola da una fotocopia del documento di identità di chi rende la dichiarazione ( per i cittadini UE), ovvero con firma autenticata dalle Autorità locali ( es. Comune tedesco) per i cittadino extra UE. Se uno dei genitori risiede in Italia, si deve rendere tale dichiarazione presso il Comune di residenza.

 

Presentazione della domanda per minorenni:

Per la richiesta del passaporto per minorenni è necessario presentare:

  • L'apposito modulo “Domanda di rilascio del passaporto per minorenne;
  • 2 fotografie biometriche;
  • L'eventuale passaporto in scadenza o scaduto o, in alternativa, un altro documento di riconoscimento.
  • L'eventuale denuncia di furto o smarrimento del passaporto fatta dall'Autorità di polizia tedesca.
  • Una busta preaffrancata con Euro 3,35 nel caso di richiesta di passaporti per posta per i minore di anni 12, per la spedizione a casa con raccomandata del nuovo passaporto.

La richiesta del passaporto deve essere firmata da entrambi i genitori esercenti la potestà sul figlio minore. La richiesta può essere presentata personalmente in Consolato (o per posta per i minori di anni 12) oppure, qualora entrambi non presenti, può essere anche resa corredata da fotocopia di un documento di identità dei richiedenti (per i cittadini UE), ovvero con firma autenticata dalle Autorità locali (es. Comune tedesco) per i cittadino extra UE.

Il passaporto rilasciato ai minori di anni tre avrà una validità di tre anni, mentre quello rilasciato ai minori di età compresa fra i tre ed i diciotto anni avrà una validità di cinque anni. 

Per i minori di quattordici anni, l'uso del passaporto è subordinato alla condizione che viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci le cui generalità sono riportate sul passaporto del minore, oppure che venga menzionato su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l'autorizzazione, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. Tale "atto di affidamento" può essere richiesto direttamente allo sportello dell'Ufficio Passaporti. 

Casi particolari di presentazione della domanda di passaporto:

In via del tutto eccezionale ed in caso di seri impedimenti certificati (p.e. malattia grave o detenzione di lungo periodo) è possibile rilasciare il passaporto senza firma né impronte digitali, con conseguente invio per posta del documento. In questi casi bisogna effettuare il pagamento tramite il conto corrente del Consolato ed inviare anche una busta preaffrancata con Euro 3,35 per la spedizione a casa con raccomandata del documento. 

PAGAMENTO: TASSE CONCESSIONI GOVERNATIVE

In base alla normativa vigente si possono rilasciare solamente passaporti internazionali validi per tutti i paesi riconosciuti dal Governo italiano il cui prezzo è fissato in Euro 116,00 corrispondenti alla somma del costo del libretto (Euro 42,50) ed al nuovo contributo amministrativo unico (Euro 73,50) introdotto con l’art. 5 bis del decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014, convertito dalla legge n. 89 del 23 giugno 2014. Tale tassa è dovuta in occasione del rilascio del documento e va corrisposta entro e non oltre la sua consegna all’interessato. Il cittadino dunque, anziché effettuare un pagamento all’atto di emissione del passaporto seguito da ulteriori tasse annuali (nel caso in cui voglia viaggiare al di fuori dei Paesi dell’Unione Europea), sarà tenuto a corrispondere solamente il nuovo contributo amministrativo al momento del rilascio del passaporto e per l'intera sua durata di validità.

Il passaporto viene pagato direttamente all'Ufficio Cassa di questo Consolato Generale in contanti oppure con la EC-Card (non vengono accettate le Carte di Credito!).

Nei casi in cui non occorra prendere le impronte digitali (minori di 12 anni, malati gravi, detenuti) l'ammontare va versato sul  conto corrente del Consolato indicando come causale del versamento: "PASSAPORTO" seguito da NOME, COGNOME e DATA DI NASCITA. (Non inviare contanti e assegni bancari o postali.).

IL DOCUMENTO DI VIAGGIO PROVVISORIO (ETD)

Il documento di viaggio provvisorio è un documento che può essere rilasciato, in caso di furto o smarrimento dei documenti, per un solo viaggio verso lo stato membro di cui il richiedente è cittadino, verso il Paese di residenza permanente o, eccezionalmente, verso un'altra destinazione. Esso può essere rilasciato, non solo ai cittadini italiani, ma anche a qualsiasi cittadino degli Stati membri previa autorizzazione dello Stato di cui la persona interessata è cittadino.

Al fine di ottenere un ETD il cittadino italiano deve presentare allo sportello:

  • la denuncia di smarrimento o furto del passaporto o altro documento di viaggio;
  • 2 fotografie biometriche;
  • il pagamento del costo dello stampato a valore (pari ed Euro 1,55). 

La validità del documento viene limitata al tempo strettamente necessario per raggiungere la destinazione finale del viaggio. Esso non può essere rilasciato nel caso in cui sia possibile rilasciare un documento ordinario, (passaporto o carta d'identità).

APPENDICE: CARATTERISTICHE DELLE FOTOGRAFIE BIOMETRICHE

Ai fini del rilascio del passaporto le fotografie devono avere le seguenti caratteristiche:

  • essere recenti (massimo 6 mesi) ed uguali tra loro;
  • avere una dimensione di 35-40 mm.;
  • inquadrare in primo piano viso e spalle;
  • essere a fuoco e nitide, di alta qualità e non presentare macchie o pieghe.

Inoltre:

  • La persona deve essere ritratta frontalmente, con un'espressione neutra e la bocca chiusa. Gli occhi debbono essere aperti e lo sguardo diretto verso l'obiettivo. Non devono esserci ombre, riflessi o effetto occhi rossi.
  • Il volto deve essere chiaramente visibile, non coperto dai capelli o da un copricapo. In caso si indossino occhiali, le lenti non debbono essere colorate e la fotografia deve mostrare chiaramente gli occhi, senza riflessi sugli occhiali. La montatura non deve coprire nessuna parte degli occhi.
  • Lo sfondo deve essere chiaro e a tinta unita. Non debbono essere presenti altri oggetti o persone.
  • Il livello di luminosità e contrasto deve essere ottimale, e le fotografie debbono essere stampate su carta fotografica di qualità e ad alta risoluzione.

Moduli da scaricare in formato PDF (serve l'ADOBE Reader per la visualizzazione)
                                           

1) PASS.pdf - formulario per il rilascio/rinnovo del passaporto
2) PassMinori.pdf - formulario per il rilascio del passaporto a minori
3) Assenso Pass bilingue per Richiedenti con figli minori
4) PassAutFoto.pdf - formulario per fare autenticare la foto
5) passfoto.pdf - istruzioni del tipo di foto richiesto per il passaporto
6) conto corrente del consolato - coordinate bancarie


34